Sensibilità del Cane Lupo Cecoslovacco

La straordinaria sensibilità del Cane Lupo Cecoslovacco Yago

Permettimi di dire due parole su questo articolo che è basato sulla testimonianza vera, raccontata da un mio Carissimo Amico,”cliente”, di nome Michele, che prese un esemplare nel mio Centro Cosmo Daniel Elite nel 2007.

“Questa storia vera, può rispondere in modo molto esaustivo, alla domanda che spesso mi viene rivolta:

Il Cane Lupo Cecoslovacco, come si comporta con i cani? e con le persone “indifese” che appartengono alla famiglia?”

La prima cosa che mi chiese, quando mi venne a fare visita e se il Cane Lupo Cecoslovacco va daccordo con i gatti, e cosa ancora più importante, se poteva fidarsi della sua indole di lupo, avendo in casa con lui un papà anziano con dei problemi di vista.

Ne seguì una lunga conversazione e dopo aver ascoltato le mie parole, osservato attentamente, e toccato con mano, i miei esemplari, si convinse, e si portò nella sua casa a Palermo nella splendida Sicilia, un cucciolo maschio di 4 mesi, nome originale Cosmo Daniel Elite Verny, figlio di CDE Indusia per CDE Lothar.

Ecco il racconto di Michele:

Ciao Daniela,

sarebbe proprio bello farti rincontrare con Yago….

E’ un viaggiatore perfetto… quando dico che è un santo non mi riferisco solo al fatto che va d’accordo col gatto e con i bimbi, ma anche  che se ne sta buono in auto.

Oppure dentro il box, un giorno intero, perché magari ci sono operai in villa.

Non si lamenta mai, si accuccia e dorme, oppure si guarda intorno senza lamentarsi,  ringhia se gli operai si avvicinano troppo a qualche membro della famiglia o al  suo amico gatto.

Straordinario con mio papa!!!

 

Il quale avendo problemi di vista ed avendo anche timore del lupo, si trova un accompagnatore tutto fare…. se ci sono cose in mezzo al suo passaggio o cancelletti aperti a metà Yago gli si para davanti per non farlo sbattere… rimanendo fermo, come se stesse aspettando qualcosa… credimi che è da brivido!

Il gatto vivendo con Yago, crede di essere uno pseudo-lupo… perché gli altri gatti non sono ospiti graditi a casa mia, o meglio a casa loro :-

Riguardo alla loro straordinaria unione credo che in realtà sia nato tutto grazie all’intelligenza e all’adattamento di entrambi gli animali.

Infatti, al suo arrivo, Yago (4 mesi ) ha trovato Ares (7 mesi ) che viveva in casa con noi, già da 6 mesi.

Dopo alcuni tentativi iniziali in cui provava anche a ringhiargli o a scacciarlo… ha dovuto fare i conti con la caparbietà, il coraggio e forse anche l’incoscienza di quel tenero e così innocuo gattino (non a caso il nome Ares).

Ares puntualmente quando il lupo esagerava nel gioco, lo menava, mordendolo sulla lingua, sulle labbra o sulle zampe, facendogli anche parecchio male…

Via, via dopo vari pianti e fughe di Yago, le cose hanno preso una piega ben diversa e il lupo ha cominciato a vederlo più come un leader che come un estraneo.

La rapidità del gatto e la silenziosità del lupo hanno dato inizio a nuove esperienze.

Assieme, ad esempio, hanno trovato la loro dimensione nella caccia agli intrusi (colombe, topi, lucertole, conigli, altri gatti…) Presto il lupo ha forgiato il gatto e viceversa, creando un ibrido in entrambi.

Yago ormai salta e arriva negli stessi posti del gattoAres affronta gli estranei con lo stesso attaccamento al territorio del lupo, credo di averti anche inviato una foto dove Yago si trova a circa 3 metri da terra su dei muri abbastanza stretti dove grazie al gatto ha imparato ad arrivare.

Credo che l’importante sia instaurare sin da subito una gerarchia tra i due, ma non so neppure se in tutto questo la mia presenza ha potuto in qualche modo aiutare o comunque contribuire all’ottimo risultato e alla perfetta convivenza.

Come ti ho raccontato, gli altri gatti non sono bene accetti da Yago, così come gli altri cani da Ares, la magia è solo tra loro… quando il gatto ha un problema nei terreni adiacenti con altri gatti si ritira subito in casa con la consapevolezza che c’è Yago a difenderlo……

Spesso la rapidità del Gatto unita alla potenzafurbizia del Lupo sono un’arma micidiale contro gli estranei. http://trycheapviagra.com/what-was-the-healing-before-viagra-appeared-on-the-counters-and-some-ancient-recipes/  Si divertono da pazzi assieme.

Rinnovo l’abbraccio e i saluti al tuo branco…. anche se dubito che tra le tante meraviglie ce ne possa essere una così speciale come il mio Yago (scusa la modestia ;-DDDDD )

Un bacione

Michele Tornabene da Palermo

Una storia meravigliosa proprio perchè vera. 

Il Cane Lupo Cecoslovacco è davvero straordinario!!!

“Ovviamente, questo non è un caso isolato, ma questo racconto dalla voce di un proprietario, fa capire molto bene, come sia possibile la convivenza, del Cane Lupo Cecoslovacco all’interno del nostro “branco-famiglia” sia con altri animali già presenti, che con dei genitori o nonni anziani”.

mamao e sofì

 Cde Sofì con Mamao.

Grazie per aver letto questo articolo.

Se lo trovi utile condivilo con i tuoi amici e se vorrai farmi delle domande sarò felice di risponderti

Se vuoi lasciare il tuo pensiero sarò molto felice di legerlo.

Un Meraviglioso Saluto Lupesco

Daniela

L'autore: Daniela Ciotti

Una donna,  che ha fatto della sua passione per gli animali, la missione di una vita. Creatrice e Fondatrice del Centro Allevamento Cosmo Daniel Elite Riconosciuto Enci -Fci dal 1993 per lo Studio e Formazione sul Cane Lupo Cecoslovacco. Autrice e Scrittrice del Best Seller "Il Cane Lupo Cecoslovacco".

2 COMMENTI

  1. Il nostro lupetto arriverà a fine mese… Un po’ di preoccupazione per il resto del branco c’è… 5 gatti e 2 cani che tra loro hanno trovato un equilibrio, ma un fondo di timore rimane. Adesso è un cucciolo, ma poi…? Soprattutto avrei bisogno di una dritta su come partire bene con il nostro primo cane, un meticcio jack russel, che è un po’ nervosetto e adesso è il dominante, a volte con ringhi brutti e brontolii, se solo ti avvicini mentre è, ad esempio, nella fase di addormentarsi o se lo rimbrotti un po’… Come aiutarlo con il nuovo arrivo, senza stressarlo e integrandoli al meglio? Grazie, Eli

    • Ciao Elisabetta,
      ho letto con molta attenzione la tua domanda
      ecco il mio consiglio:

      La prima cosa da fare è scegliere un cucciolo non dominante
      con un carattere il più equilibrato possibile, considerato che andrà
      a far parte di un branco già esistente con le sue abitudini.

      So che lo avete già scelto e spero vi abbiano consigliato per il meglio
      e spero anche che il piccolo abbia avuto modo di socializzare fin da subito
      con i genitori. Alle volte solo il contatto con la mamma non basta.

      Il primo passo importante è mettere da parte la nostra ansia, perchè
      altrimenti gliela trasmettiamo al nostro lupetto, che avendo una sensibilità
      molto marcata la percepirà subito.
      E la percepiranno anche tutti i componenti del tuo branco.

      Quindi non avere timori il piccolo in quanto cucciolo si sottometterà
      e accetterà la dominanza del tuo cane, in seguito si capiranno benissimo
      anche se sarà poi il lupo a comandare su tutto e tutti.

      Questo però non deve preoccuparti perchè se ben equilibrato, rispetterà
      i componenti del tuo branco, anche quando sarà più grande.
      Magari tenendo sotto controllo il più dominante che vedrai si calmerà e
      cambierà carattere.
      Credimi I lupi sanno cambiare le carte in tavola a loro piacimento.

      Considerato che sento la tua tensione e preoccupazione per l’atteggiamento
      che potrebbe avere il tuo Jack Rassel, la cosa migliore sarebbe farli
      incontrare fuori dalla proprietà, mai direttamente ma facendo una passeggiata
      tranquilla dove il cucciolo magari cammina davanti.
      In questo modo il tuo cane può sentire il suo odore e calmarsi accettandolo al
      meglio.
      Quando vedi che il tuo cane si è calmato, allora puoi farli incontrare
      direttamente ed entrare in giardino.
      Fai attenzione al loro atteggiamento e quando lo ritieni opportuno lasciali
      liberidi socializzare.
      Se vedi che il tuo Jack Rassel esagera oppure il lupetto
      esagera richiamali con determinazione, ma con voce gentile, mai agitata altrimenti si agitano anche loro.

      Un’altra cosa molto importante per non agitare il tuo cane e quella di non
      dare attenzione al lupetto, con delle coccole o richiami vari.
      Ma dare attenzione al Jack Rassel come se il lupetto non ci fosse.

      Riguardo al fatto che il tuo Jack Rassel è nervosetto quando lo svegli è
      abbastanza normale, sai il detto mai svegliare il cane che dorme? be non è solo un detto comune è una realtà da non sottovalutare.

      Anche nei lupi funziona così, quando dormono vogliono essere lasciati stare
      ovviamente nel limite del possibile.
      Ma se si riesce a rispettare questa loro necessità di riposo, credimi la
      tensione e l’ansia diminuirà tantissimo.

      Sono sicura che tutto andrà bene senza problemi.
      Alle volte fare un respiro profondo può aiutarci a rilassarci ed è anche
      un trucchetto per rilassare i nostri adorati animali perchè gli trasmettiamo un segnale calmante.

      Spero di esserti stata utile.
      Quando deciderai di venire a trovarmi potrai vedere come comunicano
      i miei lupi e ti sarà tutto molto più chiaro, ed acquisterai sicurezza
      perchè comprenderai meglio il tuo lupetto.
      Fammi sapere!
      Grazie!

      Un Meraviglioso Saluto Lupesco

© 2014 - ilcaneluposlovacco.it | Privacy e Termini di utilizzo | Design by Andrea Leti