Scopri di più sul cane lupo cecoslovacco

E’ molto importante, informarsi/formarsi prima per scoprire chi è veramente il Cane Lupo Cecoslovacco. Meraviglioso esemplare così simile al suo antenato il Lupo. Attraverso corsi, libri, seminari per evitare, giudizi e scelte inappropriate.

Sia che tu voglia adottarne uno, sia che ne possiedi già uno, ma anche per tutti coloro, che vogliono svolgere, un’attività cinofila, di allevamento, educazione o addestramento, oppure operano già all’interno del settore cinofilo.

Consiglio prima! di formarsi/informarsi su chi è veramente il Cane Lupo Cecoslovacco.

Questo è un esemplare, che ha mantenuto molto alte, nel suo dna, le caratteristiche del suo antenato il Lupo, che se non si conoscono, attraverso lo studio e l’osservazione, all’interno di un “branco”, che è il contesto più idoneo per comprendere come comunica.

Può indurci in gravi errori di valutazione, con conseguenze per entrambi, a dire poco, antipatiche.

Molto spesso, alcune persone incontrando per la prima volta questi meravigliosi esemplari, se ne innamorano e si esprimono dicendo:

Belloooo!!! assomiglia a un lupo vero???  

Lo voglio.

Ma dopo qualche mese, dal suo ingresso, in famiglia!

Caspita! se lo sapevo, non lo avrei preso!!!

Secondo te, dopo, cosa potrà succedere al quel povero cucciolo, qualunque età, esso abbia raggiunto?

Molte cose e tutte molto spiacevoli, abbandono in un canile, nuova adozione, maltrattamenti, lunghe lezioni inappropriate di corsi addestrativi e così via.

Attenzione! maltrattamenti intesi anche a livello psicologico, che a mio avviso, sono i peggiori e avranno conseguenze che segneranno, tutta la vita del cane.

Infatti il più delle volte quel povero cucciolo, giovane o adulto esprimerà?

Insicurezza, ansia, paura, stress, traumi, tendenza a scappare, tendenza a mordere. Potrei continuare all’infinito.

E’ proprio per questa sua somiglianza al lupo, che dobbiamo pensare, di informarci/formarci PRIMA, per essere preparati al meglio, per capire se è un esemplare; adatto a noi e alle nostre esigenze di vita.

Informandoci sulle sue caratteristiche. 

  • Sulla storia del perchè è stato selezionato,
  • Che differenze ci sono tra un Cane e un Cane Lupo Cecoslovacco.
  • Come comunica con noi
  • All’interno di un branco
  • Con le altre specie canine
  • con gli altri animali
  • con le persone compresi i bambini.

Nella foto il “branco Cosmo Daniel Elite con cuccioli di 60 giorni”

2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non dobbiamo dimenticarci che il Cane Lupo Cecoslovacco è stato selezionato, come forse sai già, attraverso un accoppiamento avvenuto tra:

Il Cane Pastore Tedesco e il Lupo dei Carpazi

che nel suo DNA scorre sangue di lupo,

e che ha mantenuto inalterate

le caratteristiche principali del suo antenato.

Per questo è così importante la formazione/informazione sul Cane Lupo Cecoslovacco, PRIMA, di pensare di condividere la tua vita, con un magnifico esemplare di questa specie canina.

Forse adesso dirai?

Ma, io ne possiedo già uno.

OK, anche in questo caso forse è meglio saperne di più.

Perchè potrai cogliere l’opportunità di risolvere un tuo problema gestionale, rafforzando la tua relazione con lui, inoltre, saprai come educarlo al meglio, condividendo ogni attimo della tua vita, nel modo migliore, all’insegna del rispetto e dell’amore reciproco.

Nella foto Cosmo Daniel Elite Manlio e Cosmo Daniel Elite Namid

manlio e maya (2)

 

Il mondo sta cambiando

Si hai capito bene,  il mondo sta cambiando, per fortuna, le persone si stanno rendendo sempre più conto, che è molto meglio informarsi prima, di fare una scelta importante, come quella di portarsi a casa un cucciolo, di Cane Lupo Cecoslovacco o di iniziare a svolgere un’attività con questo carismatico esemplare anche solo per hobby e passione.

 Qual’è la nuova realtà

Che affidandoti a dei veri professionisti, puoi essere aiutato a comprendere, meglio questo meraviglioso e carismatico esemplare, scoprendo se è come prima cosa, un cane adatto a te alle tue esigenze di vita.

In questo modo nel 90% dei casi, si eviteranno dei problemi:

  • di relazione,
  • di gestione
  • educativi

Conoscere le caratteristiche del Cane Lupo Cecoslovacco, come comunica con noi e anche all’interno del gruppo è molto importante, affinchè si possa conoscere ed educare.

Questa nuova consapevolezza, ci permetterà di interagire al meglio con lui attraverso una comunicazione non verbale basata sul rispetto reciproco.

Frequentando un corso, un seminario, ma anche leggendo un libro specifico, tutte le persone che vorranno entrare in contatto con lui, sapranno come stabilire un perfetto equilibrio con loro stessi e all’interno del loro “Branco-Famiglia”.

Sicuramente, il consiglio migliore che posso darti è quello di fare esperienza diretta, nel “branco”, dove potrai:

  • osservare
  • toccare con mano
  • gustare ed assaporare la magia degli esemplari che saranno liberi di avvicinarsi.

Le persone che vorranno svolgere un’attività cinofila, specifica sul Cane Lupo Cecoslovacco, come allevatori, educatori e addestratori, dopo il corso di formazione, avranno le idee più chiare e sapranno sviluppare e creare le tecniche migliori, adattandole ad ogni esemplare.

Chi invece e già nel settore cinofilo, potrà adattare le sue tecniche, e conoscenze al meglio della loro professionalità, per questa, particolare specie canina, così simile al suo antenato il lupo.

Tutte queste persone potranno diventare dei veri specialisti nel settore del Cane Lupo Cecoslovacco.

Permettimi di presentarti le giornate informative/formative che svolgo regolarmente nel Centro Cosmo Daniel Elite:

https://www.ilcanelupocecoslovacco.it/?eventi=scopri-piu-sulle-giornate-corso-informative

Gruppo alla giornata corso formativa e informativa del Centro Cosmo Daniel Elite di Saludecio Rimini

1

 

 

 

 

 

 

 

 

Come posso trovare chi mi può formare?

Questa è una di quelle domande, che mi sono posta molte volte, 20 anni fa, quando ho iniziato questo mio viaggio, come proprietario del Cane Lupo Cecoslovacco.

Nello specifico, avevo un problema con la mia prima lupa Ajsha, che dal giorno, successivo al suo ingresso in casa, non ne voleva sapere di accettare nel suo “branco-famiglia” Giorgio, mio marito.

Invece di accoglierlo, festosa, come dovrebbe essere in una situazione normale, lo accoglieva sfoderando i suoi bellissimi denti bianchi, in un sonoro ringhio.

Purtroppo o per fortuna non sono riuscita a trovare la risposta, al mio problema. Nel 1997, periodo in cui adottai Ajsha, che aveva già 9 mesi di età, il Cane Lupo Cecoslovacco, faceva la sua prima comparsa, quindi non c’erano persone, esperte del settore.

Le poche persone che ne possedevano uno, erano inesperte con le loro difficoltà da affrontare e superare.

Si era tutti all’inizio. In quell’epoca, c’era, una traduzione del famoso libro scritto da, Karel Hart che, come saprai già è il fondatore e sostenitore dell’esperimento, utilizzato, per far nascere questo meraviglioso esemplare.

Ma questo libro, oltre a spiegare lo standard e il perchè era stato creato questo magnifico esemplare; non conteneva racconti di esperienze vissute, che potessero aiutare ad affrontare, le difficoltà di gestione, educazione e relazione, come la situazione che si era creata tra Ajsha e Giorgio.

Poi ho risolto la questione.

Ho trovato la soluzione, leggendo e studiando, numerosi libri sui lupi selvatici, guardare vari documentari, per osservare come, comunicavano i lupi in natura, tra di loro, all’interno del branco, mi aiutò molto a comprendere il Lupo e di conseguenza il Cane Lupo Cecoslovacco.

Notai anche che ogni scienziato, etologo, ecologo che si era avvicinato a questo straordinario mondo del lupo, affermava che per conoscerlo meglio si doveva far parte del loro “branco”.

Posso citarne alcuni:

  • Pierre Jouventan Scienziato, Etologo, Ecologo, che ho avuto l’onore di averlo come relatore ad un mio seminario nel 2014
  • Shaun Ellis, Ricercatore britannico, che vive con un Branco di lupi. Con cui ho organizzato un corso con il mio gruppo, di Cane Lupo Cecoslovacco, che si terrà nel mio centro a Saludecio Rimini, il 3-4-5- Maggio 2019
  • Barry Lopez, Ricercatore Etologo, Ecologo, Libro “Uomini e Lupi”

Nella foto Pierre Jouventan con i partecipanti del seminario tenuto al Centro Cosmo Daniel Elite di Saludecio Rimini

gruppo sabato 5 aprile 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Per conoscere come comunica il Cane Lupo Cecoslovacco,

non ci si può limitare ad osservarli da lontano,

ma in qualche modo dobbiamo entrare a far parte di loro

di quel loro modo di essere e comunicare nel “branco”

solo così si potrà cogliere la loro vera essenza”.

 Daniela Ciotti

Ecco che questa convinzione, mi portò a decidere, di creare un numeroso “branco”.

In questo modo avrei potuto studiare, al meglio questi magnifici esemplari, aiutando me stessa, e anche chi avrebbe preso un cucciolo.

Devo dire che, l’esperimento, ha avuto ottimi risultati nell’immediato e a lungo termine.

La relazione tra Ajsha e Giorgio, si è ristabilita, non solo al punto che, Ajsha è diventata la migliore alleata, ascoltando più lui di me.

Ma ha rafforzato il legame all’interno del nostro “Branco-Famiglia” composto anche da, due cavalli Puro Sangue Arabo, Ahmad ed Elizya, e da due Cane Pastore Maremmano Abruzzese, Euro e Bianca.

Trovi tutta la storia nel libro https://www.ilcanelupocecoslovacco.it/?page_id=2824

Inoltre, creare un “Branco” osservando al suo interno, la comunicazione, la gerarchia e il rispetto fra i vari esemplari, mi ha permesso di assimilare delle lezioni importanti che mi hanno permesso di capire che per instaurare al meglio delle nostre possibilità, una perfetta comunicazione e relazione con il Cane Lupo Cecoslovacco, è necessario:

  • osservare come comunica il branco,
  • come è strutturata la gerarchia,
  • avere molta pazienza, determinazione, perseveranza,
  • trovare il giusto compromesso, la fretta, urlare, agitarsi, essere troppo autoritari, il più delle volte non funziona,
  • nutrire il rispetto e l’amore verso il proprio esemplare,
  • comprendere che c’è sempre una soluzione e porsi le domande giuste per trovarla,
  • respirare correttamente, per trovare la calma e il giusto equilibrio,
  • correggere la postura del corpo e l’espressione del viso.

Tenendo in considerazione, questi aspetti, secondo il mio parere e la mia esperienza, è il modo migliore per rafforzare la relazione ed educare al meglio questi magnifici esemplari, che sono:

  1. determinati, ma pacifici,
  2. astuti, ma diffidenti,
  3. carismatici ed ammaliatori.

Da non sottovalutare e dimenticare mai, che quando vogliono ottenere, o raggiungere un loro obiettivo, quasi sempre ci riescono, mettendoci a dura prova e in seria difficoltà.

Nella foto Cosmo Daniel Elite Kenia, Cosmo Daniel Elite Evaristo e cuccioli di 50 giorni

kenia Evaristo e Lupetti che dormono al sole

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con i metodi tradizionali, di allevamento, addestramento, educazione, si otterranno risultati di gran lunga inferiori, alle nostre aspettative, che con troppa facilità ci porteranno a pensare che il Cane Lupo Cecoslovacco è:

  • Un cane. “Lo è riguardo alla sua docilità, nell’insieme ragiona e si comporta, come il suo antenato il lupo”
  • Indipendente. “al contrario è morbosamente legato al suo proprietario o “branco-famiglia” con i quali vuole sempre stare, per via del suo forte legame al suo antenato il lupo da cui ha ereditato il senso del branco”
  • Testardo. “dipende da quanto siamo bravi a comunicare con lui, a livello non verbale, accettando la sua diversità e irriverenza”
  • Poco addestrabile, “dipende se siamo disposti, anche, a scendere a compromessi, fermandoci per osservare, riflettere, adattando le nostre tecniche e conoscenze, alle sue caratteristiche legate a l’indole del “lupo”
  • Simile al Cane Pastore Tedesco ”errore in cui molti incorrono, facendosi fuorviare dalla sua iniziale ibridazione tra “Pastore Tedesco e Lupo dei Carpazi”

Le due domande su cui riflettere sono:

da chi mi posso informare/formare?

e di chi mi posso fidare?

  • Di tutte quelle persone che, ancora sanno emozionarsi davanti ai loro esemplari, cuccioli, giovani, adulti, anziani e che li amano e apprezzano, sopra ogni cosa ed imprevisto.
  • Di tutte quelle persone a cui batte forte il cuore, che si entusiasmano per ogni piccolo miglioramento raggiunto da loro stessi e dal loro esemplare.
  • Di tutte quelle persone che, non danno la colpa al cane se sbaglia, ma che si fermano a riflettere su se stesse, su come rimediare all’errore e trovano il modo più corretto per farsi comprendere sempre meglio, dal loro esemplare.
  • Di tutte quelle persone che, se necessario, si fermano e fanno un passo indietro invece di proseguire su un terreno poco fertile.
  • Di tutte quelle persone che, parlando del loro cane, dicono Noi, invece che Io.
  • Di tutte quelle persone che, mettono al primo posto il benessere e la salute del proprio esemplare.
  • Di tutte quelle persone che, elogiano, è rispettano il loro Cane Lupo Cecoslovacco, perchè sanno che il rispetto reciproco è alla base di una convivenza serena e felice.
  • Di tutte quelle persone che, sono riuscite a creare un loro branco, per studiarlo, osservarlo, assaporando ogni attimo della loro vita gerarchica, donandogli un posto idoneo in cui vivere, e che hanno fatto della loro passione una missione di vita.
  • Di tutte quelle persone che, hanno rispettato il loro istinto, mantenendolo il più integro possibile, senza costringerlo a diventare quello che per egoismo si aspettano che diventi.
  • Di tutte quelle persone che, non danno mai niente per scontato, perchè sanno che tutto è movimento, cambiamento e flessibilità.
  • Di tutte quelle persone che, si mettono al servizio degli altri, per aiutarli nel loro percorso di vita con questi meravigliosi esemplari.

E se ancora non sai di chi poterti fidare.

Ascolta il tuo cuore,

lui sa cosa è meglio per te!

Se pensi che questo articolo possa essere utile a qualcuno, metti mi piace e condividi.

Grazie mille di vero cuore!

Un Meraviglioso Saluto Lupesco.

Daniela Ciotti

 

L'autore: Daniela Ciotti

Una donna,  che ha fatto della sua passione per gli animali, la missione di una vita. Creatrice e Fondatrice del Centro Allevamento Cosmo Daniel Elite Riconosciuto Enci -Fci dal 1993 per lo Studio e Formazione sul Cane Lupo Cecoslovacco. Autrice e Scrittrice del Best Seller "Il Cane Lupo Cecoslovacco".

4 COMMENTI

  1. E’ lo stesso commento che feci l’ultima volta che ne scrissi uno: il cane lupo cecoslovacco é gestibile solo facendo attenzione ai particolari che l’allevatore ci fornisce. Se uno non se la sente é meglio che prenda un barboncino o uno shitzu: danno la stessa soddisfazione e sono facilmente gestibili. E’ un abominio abbandonare al suo destino un carissimo amico e sopratutto fedele sotto ogni punto di vista. Ne ho raccolti di cani abbandonati e veramente si stringe il cuore nel vedere in quali condizioni li riduce l’abbandono.

    • Ciao Lucio, grazie mille per questo tuo utile commento.

  2. Ciao Daniela, ti ho contattato tempo fà chiedendoti info su un cucciolo di Ceco, poi mi sono orientata sul Saarloos ed ora ho una stupenda creaturina di sei mesi. Dopo il primo mese ho capito che da sola non ce l’avrei mai fatta così mi sono rivolta ad un educatore….bravo, ma senza esperienza con questi cani….ergo…ricerche su internet…ed adesso ho una bravissima educatrice a Parma dove vado circa ogni 15 giorni e la sua spettacolare maestra a Montopoli di Sabina…abito in provincia di Bologna quindi sono entrambe lontane…ma io e Pan abbiamo bisogno di loro. Quindi si, occorre una persona speciale se non si hanno studiato i lupi a fondo, ma se si reisce a creare un rapporto con questi cani lupi…anzi lupi cani :-)…sono meravigliosi!!!!

    • Ciao Isabella, si mi ricordo e sono molto felice per te. Grazie di questa tua bellissima testimonianza e conferma.

© 2014 - ilcaneluposlovacco.it | Privacy e Termini di utilizzo | Design by Andrea Leti