Giorgia Notari. Reggio Emilia

Cara Daniela tornando da questa meravigliosa esperienza ho riempito qualche pagina del libro di cui ti parlavo. Il MIO.
Le nozioni che ho iniziato ad apprendere sono e saranno sicuramente la base da cui farò partire il mio rapporto con i miei futuri lupi ma saranno anche la chiave per scegliere chi, attorno a me, è la persona giusta.
Questi seminari, oltre a dare informazioni su come “leggere” il lupo e gli animali in generale, riportano a galla i nostri sensi più nascosti, quelli che purtroppo, abbiamo piano piano dimenticato durante il corso degli anni. Parlo dell’anima e dell’energia liberata dai corpi.
Durante il seminario vi sono stati diversi momenti i cui le emozioni hanno preso il sopravvento e sono stati attimi davvero magici, attimi che mancavano a me e probabilmente anche agli altri… attimi intensi e puri!
Questi incontri servono anche a questo, oltre a informare…servono a unirsi, ricordarsi come comunicare e secondariamente imparare! Quando una cosa ti piace e fai sì che l’ambiente in cui si apprende è bello e sereno… apprendi molto meglio.
Per gli appassionati di lupi, ma non solo, riscoprire il modo di comunicare tra la nostra specie è il primo passo per riuscire a comprendere il lupo e i suoi fratelli; è proprio vero…prima si deve partire a lavorare su noi stessi e solo dopo ci si scopre in grado di comprendere molto più di quanto non riuscivamo prima. MERAVIGLIOSO.
Ringrazio quindi tutti.  Lodo per la loro voglia, intraprendenza, determinazione nel diffondere questi messaggi e nell’organizzare questi eventi, soprattutto per far si che anche i giovani come noi, possano apprendere il più possibile ed essere BUONI insegnanti per le prossime generazioni.
Ringrazio te Daniela per esserti fatta “scovare” da me. Come ci siamo già dette: nulla avviene per caso; nel nostro ne sono convinta!
Meravigliose idee scaturiscono e scaturiranno dalla tua mente; lodevole impegno e amore che si vede trapelare per la tua passione: i lupi e il mondo animale…sono rimasta ammaliata. Ti seguirò!
Grazie davvero a tutti, anche ai partecipanti, che a mio stupore, sono riusciti a farmi commuovere!